Situato in un’area montuosa tra il deserto della Skeleton Coast e l’altopiano centrale, il Damaraland è uno dei posti più spettacolari della Namibia. Patria di elefanti e rinoceronti neri, ma anche alberi pietrificati depositati qui 260 milioni di anni fa, offre scenari spettacolari e permette di scoprire il lato più nascosto delle opere dei nostri progenitori che vissero nella savana africana tanti secoli fa.

Tra le attrazioni principali da non perdere:

Petrified forest

La foresta pietrificata fu dichiarata monumento nazionale nel 1950 ed è il risultato di un’alluvione che portò a valle una cinquantina di alberi che si trovano su un pendio sovrastante. Stimati vecchi di circa 200 milioni di anni, la maggior parte di essi appartiene alla famiglia delle gimnosperme.

Twyfelfontein

A Twyfelfontein vi è la più grande concentrazione della Namibia di incisioni su roccia risalenti all’età della pietra il che data l’occupazione di quest’area ad almeno 6000 anni fa.

namibia-damaraland-02.jpg

Organ pipes

E’ una località vicina a Twyfelfontein il cui nome deriva dalle colonne di roccia che assomigliano alle canne di un grosso organo. Queste rocce sono di origine vulcanica e si formarono circa 120 milioni di anni fa quando la dolerite si solidificò in modo da formare queste colonne verticali.

Burnt Mountain

La Burnt Mountain è a pochi chilometri da Organ Pipes ed è visibile direttamente dalla strada.

Il calcare che diede origine a questa montagna si depositò circa 200 milioni di anni fa; 120 milioni di anni fa, più o meno quando si originarono le Organ pipes, la lava vulcanica si introdusse nel calcare e originò quella metamorfosi che ora contraddistingue il colore della montagna.

namibia-damaraland-03.jpg

Ci ha fatto un po’ impressione riflettere sul fatto che queste formazioni geologiche e soprattutto questi graffiti ancora visibili siano le testimonianze delle origini dell'uomo.

Che ne pensate?

Informazioni

Molti siti internet offrono questa escursione ma, essendo siti Unesco, sono visitabili anche individualmente.
Ogni "parco" ha una entrata per il pagamento del tiket di ingresso, ad esclusione delle Organ Pipe e della montagna bruciata.

Vi rimando alla pagina ufficiale dell'Unesco, dove si approfondisce Twyfelfontein, le meravigliose pitture rupestri intrappolate in un fantastico paesaggio.